LE CARTE DA GIOCO

memorizza le carte da poker

Sei un appassionato di poker, burraco o scala 40?
Scopa, tre sette, briscola sono il tuo passatempo preferito?
Ti piacerebbe imparare a memorizzare tutte le carte, sia esse da poker o napoletane?
Vuoi imparare a vincere facilmente battendo i tuoi avversari ricordando tutte le carte?

Se la tua risposta a queste domande è SI allora devi imparare assolutamente la tecnica migliore per memorizzare tutte le carte.

Voglio subito essere onesto e sincero.
Per imparare a memorizzare tutte le carte, senza possibilità di errore è necessario conoscere dapprima le tecniche di memoria e per conoscere queste tecniche è indispensabile leggere il manuale qui sotto evidenziato.

Dopo aver fatto tue le informazioni, peraltro semplici, potrai divertirti con le carte utilizzando il metodo che adesso ti faccio vedere.

Desidero comunque insegnarti la base per memorizzazione le carte e quindi ti invito a prestare la massima attenzione.
Devi imparare quella che viene definita “conversione fonetica”.
Si tratta di convertire dei numeri in lettere (in realtà sono suoni) e aggiungendo le vocali creare delle immagini mentali.

Nel mio libro riportato in fondo alla pagina ti spiego il perché bisogna utilizzare le immagini per ricordare ogni cosa ed inoltre ti sono illustrate tutte le migliori tecniche per farlo con semplicità.


Di seguito la tabella che indica la conversione fonetica

N. SUONO LETTERA ESEMPIO
1 DENTALE T   D Thè, Dio, Atto
2 NASALE N   GN Noè, Neo, Anno
3 MUGOLANTE M Amo, Miao, Mio
4 VIBRANTE R Re, Oro, Eroe
5 LIQUIDO L   GL Ali, Leo, Aglio
6 PALATALE C   G  (suono dolce) Ciao, Oggi
7 GUTTURALE CH   GH (suono duro) Ago, Oca, Occhio
8 LABIODENTALE F   V Ufo, Uva, Via, Uova
9 LABIALE P   B Ape, Boa
0 SIBILANTE S   SC   Z Zio, Sci Ozio

Due considerazioni fondamentali.
Ad ogni numero corrisponde una lettera dove è importante, non come si scrive, ma come si pronuncia.
( il n.1 non è Ti o Di  ma T, D)
(il n.3  non è EMME ma M)

(OCCHIO è suono CH, quindi n.7)
(il numero zero è Z non ZETA)

Le consonanti doppie non si contano in quanto ci interessa la pronuncia
(GATTO  non è  il n.711 perché ci sono due T, ma è il n.71 perché le due TT si pronunciano come se fosse solo una semplice T)
(POLLO  non è il n.955, ma il n.95).

Per agevolarti ti incoraggio a seguire l’audio che ho registrato e che ti aiuterà a capire il meccanismo.

 

Cerca di imparare bene questa conversione e poi ti basterà cliccare nei tre link qui in basso evidenziati e uno dopo l’altro scoprire la tecnica di memoria per ogni seme diverso.
Ogni articolo qui riprodotto contiene anche la possibilità di essere ascoltato oltre che letto; questo ti permetterà di comprendere pienamente il metodo per memorizzare tutte le carte.

freccia in basso

SEMI DI CUORE E COPPE
SEMI DI PICCHE E BASTONI
SEMI DI FIORI E QUADRI, SPADE E DENARI

Il mio manuale che devi conoscere e la cui lettura ti appassionerà, così come ha entusiasmato migliaio di lettori che lo hanno acquistato lo trovi qui in basso.